CS di Sion 2020

BY IN Home, News NO COMMENTS YET

In questo periodo dove è difficile trovare qualcosa di normale rispetto alle nostre abitudini precedenti, gli organizzatori dei campionati Svizzeri di nuoto hanno provato a far tornare, almeno per 3 giorni, l’ambiente natatorio alla normalità permettendo ai nuotatori elvetici di gareggiare.

Ovviamente, per rispettare giustamente tutti i protocolli di protezione, nel suo svolgimento, non è stata proprio una gara normale, basti pensare ai 3 turni di riscaldamento prima di ogni sessione di gara, ma alla fine gli atleti partecipanti hanno potuto dare un riscontro cronometrico ai propri allenamenti.

La Mendrisiotto ha partecipato a ranghi ridotti con solo 2 atleti ma sicuramente soddisfatta dai risultati ottenuti da Sacha Canevese e Simone Alberti che hanno fatto l’en plein di record personali.

Sacha ha nuotato molto bene in tutte le gare in cui era impegnato (50 e 100 delfino, 100 e 200 misti), peccato per un errore in virata nei 50 delfino senza il quale si sarebbe avvicinato alla qualificazione per la finale B.

Simone dopo un 100 dorso al di sotto delle sue possibilità, ma dove ha comunque nuotato il proprio personale, ha nuotato un 200 misti con aggressività e determinazione abbassando di ben 3 secondi!!!

E ora? E ora tutti gli atleti NUM continueranno ad allenarsi, nella speranza di poter dar valore ai loro sforzi quotidiani.

E a questo proposito, considerato il periodo, è giusto complimentarsi con loro per l’impegno che ci mettono e per la perseveranza con la quale ogni giorno affrontano gli allenamenti!!