Meeting Pasquale

BY IN Home, News NO COMMENTS YET

Sabato 27 marzo, si è svolto il Meeting Pasquale, organizzato dalla Società Nuoto Chiasso che è riuscita a far gareggiare i più piccoli atleti ticinesi nel pieno rispetto delle normative.

La giornata di gare prevedeva la mattinata dedicata alle categorie maschili e la parte pomeridiana dedicata alle categorie femminili.

Le categorie dei più piccoli potevano cimentarsi nelle prove dei 50 e 100 di tutti gli stili e nei 100 misti, mentre raddoppiavano le distanze per le categorie dei più grandi; infatti per loro erano previsti 100 e 200 per ogni stile oltre ai 400 stile e ai 200 misti.

Come detto hanno rotto il ghiaccio i maschi. I primi a scendere in acqua sono stati Nicolò De Giorgio (2011) e Saul Croci Torti (2013), protagonisti di ottimi miglioramenti tecnici nei 50 stile libero.
Nella categoria dei più grandi, si sono contraddistinti nei 100 stile libero Davide Novena, Filippo Colombo, Manuel Bordoni e Riccardo Danini che nonostante siano alle loro prime esperienze, hanno confermato i miglioramenti tecnici e cronometrici visti in allenamento.
Yori Bischof e Leonardo Gentile, invece, hanno gareggiato sui 200 metri stile e si sono ben comportati, migliorando sia le nuotate che la gestione della gara vera e propria.
Nel dorso, Nicolò De Giorgio, si è posizionato secondo con un ottimo riscontro cronometrico nei sui 100 metri.
Altre buone prestazioni nei 50 dorso per Saul, e nei 100 dorso per Riccardo, Manuel, Filippo e Leonardo.
Prima volta sui 200 dorso per Samuele Costantini, che nonostante fosse il più piccolo della categoria si è posizionato a pochi secondi dai primi posti. Bella prova di Samuele anche nei 200 misti, dove ha ben figurato nei quattro stili.

Durante il pomeriggio, sono scese in vasca le ragazze della NUM, dalle più piccole 2013 alle piu grandi 2008.

Nella categoria dei più piccoli troviamo alle loro prime esperienze con i 50 metri, Dorotea Valsangiacomo, Lavinia Farina, Letizia Trinkler, Barbara Calzi, Beatrice Secco, Aurelie Barraco, Ylenia Valsesia, Alyssia Giulini, Marta Negro e Giulia Realini. L’emozione era molta, ma non le ha negato di ben figurare.
Nei 100 stile libero hanno gareggiato Susanna Giambrone e Gaia Croci Torti. Quest’ultima, con un notevole miglioramento ha ottenuto il secondo miglior tempo della categoria.
Nei 100 misti bella prova per due ragazze della NUM, rispettivamente seconda e terza. Si tratta di Lavinia e Susanna.

Passando a raccontare le prove delle ragazze più grandi, saltano all’occhio i miglioramenti di Emma Milan nei 100 delfino e nei 200 rana, la quale si è avvicinata ai tempi del Criterium (che saranno da ottenere in vasca lunga).

Tempo limite raggiunto per Elisa Andreani nei 200 stile e per Sveva Croci Torti nei 200 delfino. Anche per loro servirà la conferma in vasca lunga, ma il tempo è a loro favore. Elisa inoltre si è cimentata nei 200 misti confermando il suo tempo, mentre Sveva ha ottenuto un bel miglioramento nei 400 stile libero. Brave ad entrambe!!

Grossi miglioramenti cronometrici per tutte le ragazze della NUM. Da notare Martina Zanini, Leidy Casanas Jimenez nei 100 stile libero, Anna Mikhaylik alle prese per la prima volta coi 200 stile libero, Emilie Gulfi e Sara Capuano per la prima volta anche loro nei 200 dorso e Sara anche nei 200 misti. Buona prova di Lisa Gianetti nei 100 rana e nei 100 stile libero, che ha fermato il cronometro battendo due record personali. Brava Carlotta Montorfano che nelle gare a stile libero ha confermato i suoi tempi!

Nonostante i miglioramenti tecnici e cronometrici, la cosa più importante per i ragazzi era ritornare a gareggiare dopo quasi 12 mesi di fermo e avere uno spiraglio di normalità in questo periodo in cui è difficile averne.