Trasferta in vasca lunga

BY IN Home, News NO COMMENTS YET

Sabato 25 gennaio, la Mendrisiotto Nuoto ha partecipato con 25 atleti alla manifestazione organizzata a Sursee dal Swim Team Lucerna all’interno del nuovo stabilimento del Campus.

Per gli atleti si trattava della prima manifestazione in vasca lunga della stagione, ma nonostante questo, i ragazzi sono riusciti ad ottenere buone prestazioni.

Difatti, la NUM ha totalizzato un totale di 12 medaglie di cui sei medaglie d’oro, una d’argento e cinque di bronzo.

Oltre alle medaglie, numerosi record personali sono stati battuti, e molti atleti hanno ripetuto il loro tempo effettuato in vasca corta, anche nella vasca olimpionica.

Passando ad elencare i medagliati troviamo Emma Milan, la più giovane della spedizione, che ha ottenuto 2 ori, uno nei 50 delfino e uno nei 50 rana, alla pari delle sorelle Bonoli, Agata (200 dorso e 200 stile libero) e Matilde (100 e 200 dorso). Tutte e tre, hanno gareggiato fermando il cronometro vicino ai propri record personali o al di sotto.

Per quanto riguarda l’unica medaglia d’argento, a vincerla è stato Ascanio Tresca nei 200 rana, con una prestazione vicina al suo record di vasca corta e ben al di sotto del record di lunga.

In ultimo troviamo le medaglie di bronzo vinte da Elia Riva, Simone Calandra, Simone Alberti, Giovanna Cavadini e Sheila Canevese.

Riscontri cronometrici decisamente rilevanti si sono avuti nelle due gare di Gaia Sironi, nei 50 e 100 stile libero, nei 100 rana di Elisabetta Rossi, la quale è riuscita a ripetere l’ottimo tempo nuotato nella finale a Basilea e Sacha Canevese, autore di due prestazioni ottime nei 100 delfino e nei 200 misti.

Complimenti a tutti i ragazzi che hanno partecipato con impegno e determinazione alla competizione. I miglioramenti sono frutto del lavoro costante e dell’impegno giornaliero sul piano vasca.

Settimana prossima si torna alla vasca corta con il Meeting del Bustelli che avrà luogo a Lugano.